Auto fai da te?

Arriveranno sul mercato probabilmente entro il 2020, ma saranno disponibili su larga scala solo a lungo termine, forse trent'anni. È la previsione di Google, il gruppo impegnato a sviluppare le self-driving car, le auto a guida autonoma; probabile "debutto", sulle strade della California. La reazione degli automobilisti statunitensi sembra però tiepida: un recentissimo studio dell'università del Michigan rivela che solo il 15% del campione utilizzerebbe una vettura a guida completamente autonoma e quasi tutti (il 95%) sceglierebbero di avere comunque a disposizione volante e pedali per intervenire in modalità manuale. Migliori prospettive a livello mondiale: su 4mila automobilisti sparsi in ogni continente, il 71% si dichiara disponibile ad utilizzare un'auto senza conducente (dati Osservatorio LeasePlan MobilityMonitor). E gli italiani? a proprio agio su una self-driving car solo nel 17% dei casi.