Non solo autovelox

Tre ruote lentissimo o anziano con cappello alla guida dell'auto proprio davanti a noi.... la tentazione è forte, ma attenzione al sorpassometro! Il nuovo dispositivo di controllo che rileva le infrazioni al divieto di sorpasso è installato sui tratti di strade statali con striscia continua e su autostrade e tangenziali, per controllare gli accessi alle corsie di emergenza; la presenza del dispositivo deve essere evidenziata con segnaletica verticale. Alcuni sensori posizionati sul manto stradale rilevano il passaggio dell'auto e attivano una telecamera, che riprende i 5 secondi antecedenti e i 10 secondi successivi all'infrazione, oltre naturalmente alla targa del veicolo. Inviati alla centrale di controllo, i video vengono esaminati per provvedere - nel caso - all'emissione del relativo verbale. A seconda delle circostanze, le sanzioni variano dagli 80 ai 1.272 euro, più la perdita da 2 a 10 punti sulla patente o addirittura la sua sospensione. Una precisazione utile: la multa scatta solo se la manovra di sorpasso viene completata, quindi solo se l'auto rientra nella corsia di marcia DOPO aver superato il veicolo che la precedeva. In ogni caso: evitate i sorpassi azzardati!