Ciclisti e auto, convivenza possibile

È approdato in Senato un disegno di legge bipartisan "salvaciclisti", che intende integrare l'attuale art. 148 del Codice della Strada che disciplina il sorpasso. Se il disegno di legge venisse approvato, si aggiungerebbe alla norma l'obbligo di superare le biciclette mantenendo una distanza laterale non inferiore a un metro e mezzo, distanza peraltro già raccomandata da appositi cartelli stradali presenti in molte città europee. Qualche cifra: nel 2015 i decessi di ciclisti a seguito di sinistri stradali sono stati 249, oltre 16.000 i feriti in un solo anno, con un indice di mortalità pari a 1,43 (contro lo 0,67 delle auto) e un indice di lesività pari a 94,23 (contro il 65,05 delle vetture). All'attenzione degli automobilisti deve aggiungersi il comportamento corretto di chi usa le due ruote: rispetto del Codice, giubbotto catarinfrangente e luci nelle ore notturne, niente distrazioni durante la marcia. Maggiore sensibilità, maggiore sicurezza.