Mani sul volante

Affrontando una curva, prestiamo massima attenzione ai movimenti delle mani, che non devono mai essere casuali. La regola generale è che le mani si spostano sullo sterzo solo quando è indispensabile. In caso di curve ampie - che richiedono una sterzata inferiore ai 170° - manteniamo la posizione base a ore 9,15. Il volante va "tirato", non spinto: in caso di curva a destra, è la mano destra che applica la forza e "tira" il volante verso il basso, in modo che la manovra risulti più precisa. In caso di curve strette dobbiamo invece applicare tecniche precise, da adottare in alternativa a seconda della situazione. La tecnica della mungitura è consigliata in caso di velocità ridotta, ad esempio in città; la tecnica dinamica si utilizza su strada anche per curve molto strette (ad esempio un tornante); la tecnica dell'incrocio - la più istintiva - è consigliata nelle manovre di parcheggio ma soprattutto in caso di sbandata. Scoprite queste tecniche e molti altri consigli per una guida sicura e consapevole sul nostro manuale Sicuri al volante, disponibile in versione cartacea su Amazon e in versione eBook e cartacea su Lulu.