Sosta forzata, miti da sfatare

Accendere il motore a vettura ferma solo per farlo girare qualche minuto al minimo o - ancora peggio - per  una "sgasata"" è inutile o addirittura - per motivi diversi a seconda dell'età del mezzo - dannoso. Perché l'alternatore riesca a caricare un po' la batteria il motore dovrebbe funzionare per almeno 30/40 minuti, un tempo davvero troppo lungo. Quindi, accendiamo il motore solo quando potremo muovere l'auto e usarla per alcuni chilometri. Altro mito abbastaza diffuso, la necessità di rabboccare o spurgare a intervalli regolari i liquidi, in particolare olio motore, liquido refrigerante, liquido dei freni e dei tergicristalli, anche con l'auto ferma. Limitiamoci a verificare che non ci siano perdite controllando all'interno, sotto e intorno alla vettura; nel caso, rivolgiamoci ad un meccanico e quando potremo tornare a muoverci, facciamo controllare che tutti i liquidi siano ai livelli consigliati dalla casa produttrice.