Sosta forzata, salvaguardare la batteria

Anche le auto costrette a stare ferme per strada o in garage hanno bisogno di qualche attenzione per superare al meglio questo periodo di sosta forzata. Uno dei componenti più a rischio è la batteria di avviameno, che può scaricarsi; i problemi maggiori si presentano se il fermo raggiunge o supera le quattro settimane, se l'auto monta un antifurto satellitare e comunque se la batteria è molto vecchia. La soluzione più semplice sembra quella di staccare i cavi. Attenzione! Fatelo solo dopo aver controllato sul libretto d'uso se l'operazione è fattibile, solo se sapete esattamente cosa fare e se avete lo strumento adatto, una chiave a tubo di solito da 10. Altrimenti, i rischi potrebbero superare i benefici. L'operazione è decisamente sconsigliabile sulla vetture dotate di Start&Stop, che potrebbero avere problemi seri. Se l'auto è in garage si può utilizzare un mantenitore di carica, da collegare ad una presa di corrente; si può comprare online a un costo contenuto (15/20 euro). Per le auto elettriche, verificate sul libretto se esistono funzioni elettroniche di controllo che possono assorbire energia anche a veicolo spento e se è prevista una modalità ‘sleep’ da attivare in caso sosta prolungata.