“Vite parallele” – quando guidi, guida e basta!

«Finchè non è troppo tardi puoi fare la cosa giusta, perchè la vita vale. Quando guidi, guida e basta» È il messaggio dello spot Vite parallele, promosso da Anas in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e la Polizia di Stato. Lo spot vuole richiamare gli utenti della strada ad un comportamento attento e responsabile.

Per la nostra Scuola il tema è fondamentale. Oltre il 90% degli incidenti sono la conseguenza di un comportamento scorretto del guidatore. Uso del cellulare, guida sotto l’effetto di alcol o stupefacenti, mancato rispetto del codice della strada: sono atteggiamenti diffusi ma davvero pericolosi, per sé e per gli altri.

Nella clip si confrontano – in uno schermo diviso a metà – un comportamento attento e uno pericoloso. Un effetto rewind sottolinea la possibilità di scegliere in modo responsabile.

Prima di salire in auto, ogni guidatore deve valutare se è in grado di farlo o meno. È indispensabile una piena efficienza fisica e mentale: alcol, farmaci, stanchezza possono temporaneamente limitarla. Teniamone conto! E al volante, restiamo concentrati: pochi istanti di ritardo nel percepire un pericolo possono fare la differenza tra un incidente evitato e una tragedia.

in auto teniamo gli occhi sulla strada, le mani sul volante, la testa concentrata su ciò che stiamo facendo: guidare.

Qui lo spot Vite parallele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *